In sala operatoria come in aereo

In sala operatoria come nella cabina di un aereo

Dicembre 2012: Prende il via in questi giorni all’Ospedale di Lecco la quinta edizione di un progetto di formazione su simulazione di paziente (“Progetto formativo sulle abilità non tecniche”), coordinata dal nostro socio Smartgroup Srl., finalizzato alla riduzione degli errori che possono avvenire durante gli interventi chirurgici, già sperimentato con successo nel 2011 in diversi ospedali di Trentino, Veneto e Lombardia.

L’equipe di medici, anestesisti ed infermieri, durante il corso, effettua simulazioni di interventi anche in situazioni di emergenza sotto la guida dei formatori fra cui un pilota. Avvalendosi di uno speciale manichino interattivo chiamato “human body” vengono potenziati il coordinamento e l’affiatamento del gruppo.

L’idea infatti è che in sala operatoria sia essenziale il gioco di squadra e che la tecnica vada accompagnata da sistemi e modalità di controllo e passaggio delle informazioni fra i componenti del team che sono simili alla checklist utilizzata sugli aerei.

 il manichino human body